6 dicembre 2019
Aggiornato 18:30
Convention Nuova Italia

Formigoni: «Bene Alfano, la legge elettorale andava riformata da tempo»

Il Presidente della Lombardia: «Basta con un Parlamento di nominati, reintrodurre le preferenze»

ROMA - «Mi fa piacere l'annuncio di Alfano, la legge elettorale doveva essere riformata da tempo». Lo ha detto Roberto Formigoni, governatore della Lombardia, prima di partecipare a un dibattito organizzato dalla Fondazione Nuova Italia.
«Non possiamo più permettere - ha spiegato - di mandare in Parlamento e nei Consigli regionali persone nominate dall'alto. La democrazia, la scelta del popolo, è la base fondamentale del Pdl rinnovato. I nostri elettori ne hanno piene le tasche. I valori fondamentali della nuova legge elettorale devono essere l'eliminazione di deputati e senatori nominati, l'eliminazione dei listini bloccati regionali e l'introduzione, Formigoni lo dice da sempre, della preferenza».