19 gennaio 2020
Aggiornato 23:30
Governo

Berlusconi: Se serve mi ricandido, spero non sia necessario

Il Presidente del Consiglio: «Per me è un sacrificio, deciderò al momento opportuno»

ROMA - Fare il presidente del Consiglio è un «sacrificio» e se nel 2013 sarà necessario ripresentarsi come candidato premier «non mi tirerò indietro» ma «mi auguro che non sarà necessario». Lo ha detto Silvio Berlusconi conversando con alcuni giornalisti prima di lasciare Roma per qualche giorno di vacanza in Sardegna.§«Di questo - ha spiegato - io ho già detto che non è opportuno parlare. Vedremo al momento opportuno. Io, in diverse occasioni, anche pubblicamente, ho detto che per me fare quello che sto facendo rappresenta un grande sacrificio. Tuttavia, se sarà necessario io non mi tirerò indietro. Peraltro, io mi auguro che non sarà necessario».