30 luglio 2021
Aggiornato 03:00
Giornata della memoria delle vittime del terrorismo

Alfano a Napolitano: Noi consapevoli dell'importanza delle Toghe

«Riconoscenti con chi lavora senza paratie ideologiche»

ROMA - Il ministro della Giustizia Angelino Alfano non si è sentito chiamato in causa dalla dura reprimenda del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che oggi, commemorando al Quirinale i magistrati caduti per mano dei terroristi e dei mafiosi ha chiesto alla politica di «onorare» le toghe come «premessa» di ogni appello alle riforme. «Noi siamo consapevoli - ha commentato il Guardasigilli avvicinato da Tm News al termine della cerimonia - dell'importanza della magistratura e riconoscenti nei confronti di coloro i quali ieri sono caduti per salvaguardare lo Stato democratico e per onorare la Costituzione e oggi siamo riconoscenti a tutti quei magistrati che ogni giorno si battono per l'affermazione del principio di legalità con serenità di spirito e senza paratie ideologiche».