17 ottobre 2019
Aggiornato 12:00
Il caso RAI

Zaccaria: Oltre 20 minuti nei Tg serali per il «Berlusconi show»

Il Deputato del PD: «Alle opposizioni in tutto 17 secondi. Agcom rifletta su squilibri»

ROMA - Il gruppo di ascolto sul pluralismo nei Tg coordinato da Roberto Zaccaria, deputato Pd, ha reso noto che «il tempo di antenna dedicato dai telegiornali pubblici e privati all'audiomessaggio di Berlusconi sui suoi processi e all'esibizione sul predellino della macchina davanti al palazzo di giustizia è stato esorbitante» è stato «nei Tg del prime time di ieri sera di 20 minuti e 47 secondi con una punta di 8 minuti e 7 secondi sul TG4», ovvero uno «spazio esorbitante» «Bersani - ha sottolineato l'ex presidente Rai, presentando i dati- ha avuto appena 17 secondi dal TG1 delle 20, peraltro in un servizio affine dedicato al processo breve. Nessuno spazio invece per Casini, Fini o Di Pietro». Ed «anche questa è una notizia sulla quale forse l'Authority potrà riflettere: 20 minuti e 47 secondi contro 17 secondi per l'opposizione, all faccia del bilanciamento dei programmi di approfondimento politico».

VIDEOMESSAGGI - «Il buco nero - ha evidenziato ancora Zaccaria - è quello dei telegiornali nei quali dilaga ormai l'uso dei videomessaggi: lunedì sera ha esordito anche il ministro Carfagna che ha avuto dal TG5 1 minuti e 34 secondi. Consiglierei ai leader dell'opposizione di percorrere questa strada in attesa del parere dell'Agcom. In definitiva - ha concluso- mentre il premier è escluso dalla videoconferenza internazionale sulla Libia, dilaga nei Tg per parlare dei suoi processi in Italia».