13 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
Media

FLI: privatizzare la RAI

Della Vedova illustra il pdl: «Via canone, è di scelta responsabilità»

ROMA - Privatizzare la Rai, facendo risparmiare i cittadini, rispettando le indicazioni del programma di governo ed evitando il fallimento dell'azienda radiotelevisiva. Benedetto Della Vedova, vicecapogruppo di FLI alla Camera, ha presentato insieme al capogruppo di Futuro e libertà a Montecitorio Italo Bocchino e all'associazione Libertiamo la proposta di legge che si propone di cambiare la tv di Stato.

Occorre privatizzare la Rai, spiega Della Vedova, per evitare che viale Mazzini vado incontro a un «destino» segnato, «quello della liquidazione», quello «di Alitalia». «La privatizzazione -assicura - è una scelta di responsabilità rispetto al destino dell'azienda».
Secondo i dati forniti dal vicecapogruppo di FLI, la Rai privatizzata porterebbe dai 3 ai 4 miliardi di euro. Abolendo il canone, inoltre, i cittadini risparmierebbero una cifra «pari all'abolizione dell'Ici», circa un miliardo e seicento milioni di euro. «E' una proposta all'interno del perimetro del programma elettorale», aggiunge Della Vedova, perché è nell'agenda stilata dalla maggioranza prima delle elezioni che si prevede «una diminuzione delle tasse».