30 luglio 2021
Aggiornato 03:00
Governo

Berlusconi: Opposizione non è alternativa democratica

"Tre anni per riforme, se continuano a insultare peggio per loro"

ROMA, 2 ott  - Silvio Berlusconi torna a bacchettare l'opposizione di centrosinistra, intervenendo telefonicamente a una convention del Pdl in corso a Pietrelcina: "Abbiamo tre anni di tempo per completare il nostro progetto di riforme", afferma il presidente del Consiglio, ricordando i "numeri larghi" con i quali è stata votata la fiducia al Governo in settimana.

"Se l'opposizione vuole continuare a comportarsi in modo aggressivo e insultante, diremo: peggio per loro", dice il premier. "Vorrà dire che confermano che non diventeranno mai una forza di sinistra democratica e continuando così non saranno mai seria alternativa di Governo. Anche nei giorni scorsi in Parlamento hanno solo sfogato la loro rabbia".