13 dicembre 2019
Aggiornato 21:30
La battaglia alla Governo

Fli: divisioni restano, ma possiamo lavorare insieme

Il finiano Della Vedova: «Ok alla riforma della Giustizia ma con l'opposizione»

ROMA - «Le ragioni della nostra divisione rimangono, anzi forse si sono accentuate, ma nei prossimi semestri abbiamo l'obbligo di fare qualcosa di buono per l'Italia e nonostante tutto possiamo farlo insieme». Lo ha detto il finiano Benedetto Della Vedova, intervenendo in Aula nel corso del dibattito sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.
Quanto alla Giustizia, Della Vedova osserva: «Lei oggi ha parlato di una riforma liberale e radicale della giustizia. Mettiamola in atto senza provvedimenti casuali. Facciamolo possibilmente con l'opposizione».