19 ottobre 2019
Aggiornato 15:00
La puntata sulla deposizione del boss mafioso a Torino

«La protezione a Spatuzza solo dopo aver fatto il nome del premier»

Il Sottosegretario Mantovano ad AnnoZero rileva come ne abbia parlato solo nel 2009

PALERMO - «La richiesta di protezione per il pentito Gaspare Spatuzza è stata fatta dopo che ha fatto il nome di Berlusconi e Dell'Utri». Lo ha rivelato ad Annozero il sottosegretario Alfredo Mantovano dopo aver ripercorso, attraverso i verbali di interrogatorio, i vari «step» delle dichiarazioni rese da Spatuzza fra il 2008 e il 2009. Nei primi verbali Spatuzza non aveva mai fatto il nome dei due esponenti politici.
Spiegando poi il perché li avesse fatti sono nel 2009, Spatuzza ha sostenuto che non voleva che la sua ammissione al programma di protezione fosse legata al fatto che aveva fatto nomi di politici. «Peccato che la richiesta è stata avanzata dopo che ne aveva parlato» ha chiosato Mantovano.