17 febbraio 2020
Aggiornato 20:00
Il Ministro ospite di Bruno Vespa a Porta a porta

La Russa: «Giusto disertare «AnnoZero», su liste D'Addario mente»

«Santoro ha fatto passare per buona una bugia evidente»

ROMA - E' stato giusto disertare Annozero, perché «non si pende dalle labbra di una finta Maria Goretti» che è «una prostituta». Lo dice Ignazio La Russa, coordinatore Pdl e ministro della Difesa, ospite di Bruno Vespa a Porta a porta, che stasera va in onda in diretta.

«Sono solidale con chi, invitato, ha voluto creare una frattura con questo tipo di trasmissioni», aggiunge La Russa, che smentisce la D'Addario sul tema della candidatura alle europee, per la escort saltata sul caso veline in lista e per la rabbia di Veronica Lario.

«Escludo nella maniera più categorica» che fosse in lista, dice La Russa, che sottolinea come «la lettera della signora Berlusconi (con cui annunciava di voler divorziare, ndr) è uscita nel giorno in cui si presentavano le liste» e nulla si poteva immaginare prima. «E Santoro - aggiunge La Russa - ha fatto passare per buona una bugia evidente».