19 gennaio 2020
Aggiornato 20:30
Dopo la manifestazione di Idv davanti al Quirinale

Pd attacca Di Pietro: «Destabilizza le Istituzioni»

I capigruppo:inaccettabile il continuo chiamare in campo il Colle

ROMA - Attacco frontale del Pd ad Antonio Di Pietro, dopo la manifestazione di Idv davanti al Quirinale e l'incontro di questo pomeriggio fra il segretario dei democratici Dario Franceschini e il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

«L'on. Di Pietro non mostra ritegno nel destabilizzare le istituzioni al fine di lucrare vantaggi politici. In ciò rivela una non condivisibile concezione della democrazia italiana, del delicato equilibrio che governa le relazioni tra i poteri dello Stato, della funzione delle istituzioni di garanzia», affermano in una dichiarazione congiunta i capigruppo parlamentari del Pd Anna Finocchiaro ed Antonello Soro».

«L'on. Di Pietro non ha, peraltro, l'abitudine di verificare la correttezza - sotto il profilo costituzionale - delle proprie aggressive affermazioni. Quello che non è accettabile, in ogni caso, è il suo continuo tentativo di coinvolgere in polemiche politiche il Presidente della Repubblica che agisce nel rigoroso rispetto della Carta costituzionale», aggiungono i due presidenti dei gruppi parlamentari Pd.