22 gennaio 2022
Aggiornato 03:00
Nomina Consulta

Consulta, Pecorella fa un passo indietro

Oggi potrebbe essere il giorno buono per l'elezione del giudice della Corte Costituzionale

Dopo mesi di stallo quella di oggi potrebbe essere la votazione del Parlamento in seduta comune buona per l'elezione del giudice della Corte Costituzionale che andrà a sostituire Romano Vaccarella, dimissionario da oltre 18 mesi. Gaetano Pecorella ha ritirato infatti la propria candidatura dopo l'appello dei vertici del Pdl, il suo stesso partito, che gli aveva chiesto di fare un passo indietro per consentire di giungere con rapidità all'elezione del giudice mancante.

Circolano già i nomi dei candidati che i parlamentari del centrodestra sarebbero pronti a votare. Fra loro Donato Bruno e Giorgio Spangher.