21 novembre 2019
Aggiornato 03:30

Veltroni: «Affetto e apprezzamento per lavoro fatto da Cofferati»

«Sergio Cofferati ha fatto la sua scelta e nei giorni scorsi me ne ha personalmente parlato»

Sergio Cofferati ha fatto la sua scelta e nei giorni scorsi me ne ha personalmente parlato.
Nel nostro lungo, affettuosissimo colloquio mi ha spiegato le ragioni personali che lo hanno spinto a rinunciare alla candidatura per il secondo mandato e nelle sue parole sono emersi con la consueta schiettezza l’affetto verso la sua famiglia e il suo bambino, la difficoltà e i problemi di una lontananza così difficile per lui da prolungare. Motivazioni che vanno rispettate.

A Sergio va tutto il mio apprezzamento per il lavoro che ha fatto e sta facendo, per il grande amore dimostrato per Bologna, per il contributo di idee che ha sempre dato, per il coraggio e la coerenza delle scelte nel governo di una grande città. Il sindaco continuerà il suo impegno fino alla fine del suo mandato e quando avrà finito lavorerà con noi.

Ora sarà il Partito Democratico bolognese a affrontare con gli strumenti democratici e innovativi di cui ci siamo dotati, cominciando dalle primarie, a sciogliere la questione della candidatura alla guida di Palazzo d’Accursio coinvolgendo nella misura più larga possibile i bolognesi.