21 ottobre 2021
Aggiornato 22:30
Umberto Bossi propone l'elezione diretta dei Magistrati

Verdini: «L'elezione diretta avvicinerebbe i Magistrati ai cittadini»

«Un’idea che avvicina molto la giustizia ai cittadini»

L’elezione dei magistrati da parte dei cittadini, come proposto da Umberto Bossi, e’ per il coordinatore nazionale di Forza Italia, Denis Verdini, «un’idea che avvicina molto la giustizia ai cittadini». Lo ha affermato Verdini a margine del Caffe’ della Versiliana, intervistato da Romano Battaglia e dal direttore de ’Il Corriere Fiorentino’, Paolo Ermini, che gli chiedevano un parere sul 41 bis e, appunto, sull’idea di Bossi.

«Non e’ da oggi che lui lo propone. Non e’ una novità assoluta nel mondo. Come sempre in Italia quando si parla di giustizia si aprono le cateratte del cielo. E’ sicuramente una grande innovazione rispetto all’attuale sistema. Non e’ un sistema sconosciuto da noi, perché ha questa caratteristica anglosassone molto marcata». Quanto al 41 bis «e’ un problema da tempo da una parte ha la sua utilità nel combattere la mafia, dall’altro e’ un tipo di carcerazione estremamente duro. D’altra parta l’organizzazione mafiosa riesce comune e sempre a penetrare; e’ un problema che e’ all’ordine del giorno da diversi anni. Il ministro Alfano ha preso questa decisione, e l’ha presa dal suo punto di vista perché conosce anche meglio quello che accade nelle carceri».