7 aprile 2020
Aggiornato 10:30
Coronavirus

Covid-19: da Deliveroo nuova assicurazione per tutti i rider

Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy: «Siamo stati i primi in Italia ad assicurare rider per gli incidenti e ora siamo i primi a prevedere un'assicurazione per il Covid-19»

Rider Deliveroo
Rider Deliveroo Pixabay

MILANO - Una nuova assicurazione, già operativa, per tutti i rider che collaborano con Deliveroo e che dovessero risultare positivi al coronavirus. A sottoscriverla è la piattaforma leader dell’online food delivery e si rivolge a tutti i rider che hanno un contratto e che si sono collegati con la stessa piattaforma negli ultimi 12 mesi, indipendentemente dal loro inquadramento e dai loro compensi percepiti.

«Siamo stati la prima piattaforma ad assicurare i rider. Vogliamo continuare ad essere leader anche da questo punto di vista e, in particolare, in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo» dichiara Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy. «L’assicurazione non ha alcuna franchigia e nessun costo per i rider. Rappresenta per noi uno sforzo economico importante e ha l'obiettivo di coprire, in modo significativo, tutti i rider che collaborano con noi qualora - ci auguriamo non si verifichi mai - dovessero risultare positivi al coronavirus».

I principali dettagli della nuova assicurazione privata

Ecco i principali dettagli della nuova assicurazione privata:

  • la copertura si applica in caso di test positivo da Covid-19 e l'assicurazione sarà attiva per tutti i rider che collaboreranno con Deliveroo fino al 31 dicembre 2020.
  • In caso di ospedalizzazione presso strutture del SSN sarà riconosciuta: copertura indennitaria per il ricovero pari a € 30,00 al giorno, dal primo giorno senza franchigia, per un massimo di 30 giorni; copertura indennitaria da convalescenza post terapia intensiva pari a € 1.500,00, corrisposta come una tantum alle dimissioni.
  • Erogazione di un'indennità forfettaria di € 350,00 una tantum nel caso di risultato positivo degli accertamenti relativi alla presenza delle sindromi influenzali di natura pandemica, che comporti quarantena obbligatoria imposta dall’autorità sanitaria competente.

In questi giorni, Deliveroo ha trasmesso numerose comunicazioni a rider, ristoranti e consumatori, raccomandando l'adozione delle misure igienico-sanitarie più scrupolose, come previsto dalle recenti disposizioni delle istituzioni e delle autorità sanitarie. Inoltre, Deliveroo ha appena introdotto la funzione «consegna senza contatto», per assicurare il rispetto degli standard di sicurezza nella consegna, in linea con tutti i requisiti previsti dalla normativa.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal