19 ottobre 2019
Aggiornato 01:30
Smartphone

Apple abbasserà i prezzi dell'iPhone in alcuni Paesi

Tim Cook, amministratore delegato di Apple, ha detto che i prezzi dell'iPhone, a causa del dollaro forte, sono più alti degli smartphone concorrenti

Apple, abbasserà i prezzi dell'iPhone in alcuni Paesi
Apple, abbasserà i prezzi dell'iPhone in alcuni Paesi ANSA

NEW YORK - Apple ha intenzione di ridurre i prezzi dell'iPhone in alcuni Paesi, dopo un calo delle vendite del 15% nell'ultimo trimestre del 2018 (durante il quale il fatturato è calato complessivamente del 5%) rispetto a un anno prima. Tim Cook, amministratore delegato di Apple, ha detto che i prezzi dell'iPhone, a causa del dollaro forte, sono più alti degli smartphone concorrenti; questo, di conseguenza, avrebbe danneggiato le sue vendite, soprattutto nei mercati emergenti. Per la prima volta, le vendite di iPhone sono calate nel trimestre natalizio.

Vendite in calo

Si tratta del secondo taglio ai prezzi dell'iPhone nei dodici anni di storia dello smartphone della Apple. La società di Cupertino non ha però comunicato in quali Paesi ridurrà i prezzi. I rivenditori in Cina hanno già cominciato a tagliare i prezzi nelle scorse settimane, dopo che Apple aveva corretto al ribasso le previsioni di vendita per l'ultimo trimestre del 2018. Nella regione Grande Cina, le vendite sono diminuite di oltre il 25% rispetto all'ultimo trimestre del 2017; in Europa, sono diminuite del 3%, mentre nelle Americhe sono aumentate di quasi il 5 per cento.