12 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
e-commerce

Amazon ha fatto guadagnare alle PMI 350 milioni di euro

Le PMI su Amazon Marketplace hanno registrato vendite all'estero pari a oltre 350 milioni di euro

Amazon ha fatto guadagnare alle PMI 350 milioni di euro
Amazon ha fatto guadagnare alle PMI 350 milioni di euro ANSA

ROMA - Malgrado la forte automazione che si cela all’interno dei suoi magazzini, con flotte di robot che passeggiano tra uno scaffale e l’altro, a conti fatti, Amazon sta facendo bene alle nostre PMI italiane.

Sono oltre 10mila quelle che vendono su Amazon Marketplace, le quali hanno registrato vendite all’estero - nel 2017 - pari a oltre 350 milioni di euro, principalmente all’interno dei mercati europei. Merito del colosso dell’e-commerce il quale ha messo a disposizione delle PMI strumenti di supporto come la spedizione, la distribuzione a livello globale e la gestione del customer service nella lingua locale.

Del resto, il 2017, è stato un anno d’oro per l’export digitale italiano, soprattutto grazie alle vendite abilitate dai cosiddetti «intermediari digitali» (siti delle vendite private operanti all’estero, marketplace stranieri e retailer internazionali). Se ai 3,5 miliardi di euro di valore delle vendite da siti con operatività in Italia a clienti finali residenti all’estero sommiamo il transato intermediato dalle tre tipologie di canali appena citati, l’export digitale triplica il suo valore e raggiunge i 10 miliardi di euro.

L’impatto di Amazon, sempre al netto della sua forte automazione, ha generato più di 10mila posti di lavoro per supportare la propria crescita sul Marketplace (oltre 3mila posti nel Nord-Ovest, 1000 nel Nord-Est, 2mila al Centro e 3mila posti di lavoro al Sud). «Siti Web come Amazon facilitano le piccole e medie imprese italiane a raggiungere i paesi esteri e questo è il motivo per cui continuiamo nella nostra missione di aiutare le Pmi a far crescere le loro attività online - afferma Sara Caleffi, Marketplace Director di Amazon.it -. Desideriamo vedere un numero maggiore di piccole e medie imprese fare il primo passo per vendere all’estero utilizzando il mix di strumenti disponibili e consulenza offerti da Amazon: in questo modo potranno raggiungere il loro potenziale diventando globali e facendo crescere il proprio business».

Tra le piccole e medie imprese italiane che vendono all’estero attraverso Amazon Marketplace ci sono Shopty.com e Mobili Rebecca. La prima nasce nel 2009 a Ponzano Veneto diventando in breve tempo il negozio online di riferimento nel mondo del cucito, con un’ampia scelta di macchine per cucire, ricamatrici, taglia e cuci, merceria e tutto il necessario per il cucito e gli hobby creativi. La seconda nasce nel 2015 da un’idea di Ada Di Fiore e opera nel settore dell’e-commerce con l’obiettivo di vendere online mobili di design e complementi d’arredo, abbattendo i costi intermedi. In entrambi i casi Amazon ha contribuito alla loro espansione sui mercati esteri, i quali sarebbero risultati molto più complessi da raggiungere senza il commercio online.