15 dicembre 2018
Aggiornato 23:30

WhatsApp Business è realtà: così le PMI possono chattare con i clienti

WhatsApp lancia ufficialmente la sua versione Business. Ecco come funzionerà per le imprese

WhatsApp Business è realtà: così le PMI possono chattare con i clienti
WhatsApp Business è realtà: così le PMI possono chattare con i clienti (Shutterstock.com)

MILANO - Ve ne avevamo parlato qualche giorno fa, preannunciandovi che WhatsApp Business - dopo una versione fake spuntata su Google Play a dicembre scorso - era ai nastri di partenza. E proprio oggi l’app di messaggistica più famosa al mondo, ha lanciato ufficialmente la sua versione Business in diversi Paesi, tra cui anche l’Italia. L'aggiunta di profili di business e nuovi strumenti di messaggistica rivolti ai clienti business fa parte del più ampio piano dell'azienda per generare ricavi addebitando alle grandi imprese gli strumenti avanzati per comunicare con i clienti sulla piattaforma oggi utilizzata da oltre un miliardo di persone in tutto il mondo. WhatsApp Business, di fatto, è il punto d’ingresso iniziale in questo mercato. Del resto sono già molte le aziende che utilizzano WhatsApp per comunicare con i propri clienti e l’obiettivo, chiaramente, è quello di separare queste interazioni introducendo delle funzionalità adatta all’uso lavorativo della piattaforma. Il numero da utilizzare e richiesto dall’app al momento della registrazione, infatti, dovrà essere diverso rispetto a quello utilizzato per WhatsApp Messanger.

Rivolta alle piccole imprese l’app gratuita - per ora disponibile solo per Android - aiuta le aziende a connettersi meglio con i loro clienti e a stabilire una presenza ufficiale sul servizio WhatsApp. Essenzialmente, è la versione WhatsApp di una pagina Facebook, per intenderci. L'azienda aveva precedentemente annunciato l'arrivo dell'app, iniziando a verificare i conti commerciali attraverso il programma pilota lanciato a settembre. I conti verificati sono stati contrassegnati con un segno di spunta verde per dimostrarne l'autenticità.

La principale novità di WhatsApp Business sta nel fatto che si può registrare un numero di telefono appartenente a una SIM non inserita nel telefono o meglio ancora un numero di telefono fisso. WhatsApp Business, dunque, si svincola totalmente dalla SIM, al contrario della versione standard.

Con la nuova app WhatsApp Business le piccole aziende possono impostare i loro profili compilando informazioni come la descrizione aziendale, l’e-mail, l’indirizzo, gli orari di apertura e chiusura e il sito web. La società di proprietà di Mark Zuckerberg ha detto che la gente saprà quando sta parlando con un’azienda poiché questi conti saranno elencati come «Business Account», naturalmente dopo che WhatsApp avrà verificato che il numero di telefono dell’account registrato corrisponde a quello aziendale. Una volta insediate sulla rete WhatsApp, le aziende possono quindi utilizzare una serie di strumenti forniti dall'applicazione, come gli strumenti di messaggistica intelligente che offrono una tecnologia simile a quella che si trova oggi in Facebook Messenger.

L’app, ad esempio, offre «risposte rapide» alle domande più frequenti dei clienti, «messaggi di saluto» che introducono i clienti all’azienda e messaggi che consentono di far sapere ai clienti che in quel momento il negozio o l’attività è occupata (molto utile per gli orari extra o i giorni festivi). Le aziende saranno anche in grado di accedere alle statistiche di messaggistica, come il numero di messaggi letti, consegnati, inviati e possono inviare e ricevere messaggi dal desktop via WhatsApp Web.

Messaggi automatici
Messaggi automatici (WhatsApp)

Mentre le aziende dovranno utilizzare questa nuova applicazione per comunicare con i clienti, per l'utente generale di WhatsApp, non ci sono cambiamenti. Saranno in grado di inviare messaggi alle aziende, ma potranno anche bloccarle qualora non gradissero il contatto, così come segnalare lo spam. Le imprese, inoltre, dovrebbero essere in grado di contattare solo le persone che hanno fornito il loro numero di telefono e accettato di ricevere messaggi da parte dell’impresa medesima.

La Business App sarà poi affiancata da una soluzione aziendale rivolta alle grandi imprese con una base di clienti globale - come le compagnie aeree, i siti e-commerce e le banche, anche se in merito WhatsApp non ha ancora annunciato nessun aggiornamento. E’ probabile, comunque, che queste aziende dovranno pagare per utilizzare le funzioni offerte da WhatsApp (e che, a questo punto, potrebbero essere più avanzate).