13 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Come Apple sta pensando di cambiare il modo in cui usiamo l'iPhone

Secondo le indiscrezioni, uno dei 3 iPhone che saranno presentati a settembre vedrà scomparire completamente dallo schermo il tasto Home
(ANSA)

NEW YORK - Il 12 settembre sarà una data importante, non tanto perchè è il giorno in cui (secondo il Wall Street Journal) sarà presentato al mondo il nuovo iPhone 8, ma anche perchè da questa data Apple, potrebbe rivoluzionare il modo in cui le persone utilizzano il suo prossimo smartphone di fascia alta, eliminando completamente il concetto di un pulsante ‘Home’.

Home, il punto in cui tutto ha inizio
Secondo Bloomberg, infatti, il pulsante ‘Home’, di fatto, rappresenta l’icona emblematica dell’iPhone, il punto in cui tutto ha inizio. Il suo design non è cambiato molto da quando è stato presentato il primo modello nel 2007. Attualmente gli utenti usano ‘Home’ per tornare alla griglia principale di app che usano quotidianamente, lo tengono premuto per parlare con Siri o fanno il doppio clic per visualizzare le diverse schermate di applicazioni attualmente in funzione. Più recentemente viene utilizzato per il riconoscimento attraverso le impronte digitali (Touch ID). Queste operazioni potrebbero, tuttavia, essere realizzate in un modo completamente diverso.

Scompare il tasto Home?
Apple sta preparando tre nuovi iPhone per il debutto del prossimo mese. Uno di questi tre modelli, quello che appartiene alla fascia più alta, è dotato di abbastanza modifiche da renderlo uno degli iPhone più aggiornati nella storia dell’ultimo decennio. Con uno schermo più nitido che occupa quasi tutto il fronte, Apple avrebbe tentato la completa rimozione del pulsante Home a favore di nuovi gesti per le medesime funzionalità. La parte inferiore dello schermo, secondo le indiscrezioni, è dotata di un sottile software bar al posto del pulsante Home: l’utente può trascinarlo fino alla metà dello schermo per aprire il telefono. Lo stesso gesto, renderebbe possibile accedere alla funzione multitasking. Il telefono, inoltre, avrebbe contorni simmetrici e sottili intorno all'intera schermata, il che significa che l'area sotto lo schermo che ospitava il pulsante Home e l'area sopra lo schermo per l'auricolare sarebbero stati rimossi.

Quali altri cambiamenti?
Questa è solo una parte di quella che potrebbe essere una totale riprogettazione del prossimo iPhone. Altre voci affermano che l'iPhone potrebbe disattivare le notifiche quando è in uso, potrebbe includere la tecnologia di scansione del viso che funziona anche quando il telefono è sul tavolo e una schermata che riempie la cornice del telefono, ad eccezione di una piccola tacca che ospita i sensori in alto, telecamera e ricevitore auricolare. Lo schermo è anche notevolmente più alto dello schermo di iPhone 7 Plus, il che significa che potrebbe mostrare più di una pagina web. La nuova schermata è arrotondata sugli angoli, mentre gli schermi iPhone correnti hanno angoli quadrati. Il pulsante di accensione sul lato destro del telefono è più lungo, quindi è più facile premerlo tenendo il dispositivo in una sola mano, almeno secondo le immagini. Al netto degli sviluppi di Apple, la novità più interessante è proprio rappresentata dalla scomparsa del tasto Home. Ma maggiori dettagli li avremo sicuramente il 12 settembre.