26 aprile 2019
Aggiornato 03:30
Internet & Sicurezza

Facebook e Instagram inaccessibili per un'ora

«Lizard Squad» ha rivendicato l’attacco. Il gruppo smentisce: «Problemi per aggiornamenti del sistema». Giù anche Instagram.

NEW YORK - Facebook e Instagram sono rimasti fermi per 45 minuti martedì, ma non è stato un attacco hacker, come avevano ipotizzato i media di mezzo mondo. Il social network, che controlla anche l'app per la condivisione di foto, cerca di tranquillizzare i suoi milioni di utenti: il black out è stato provocato da un errore tecnico, legato a un cambiamento della configurazione.

AGGIORNAMENTI DEL SISTEMA - «L'interruzione non è stata il risultato di un attacco esterno, ma si è verificata dopo che abbiamo introdotto un cambiamento dei sistemi di configurazione», ha detto un portavoce al Wall Street Journal, spiegando che la società «si è mossa rapidamente per risolvere il problema e il servizio è di nuovo disponibile per tutti al 100%».
Gli utenti di Facebook (circa 1,35 miliardi quelli attivi mensili a livello globale) che cercavano di collegarsi al social network, dal sito o dalla app, si sono trovati davanti un messaggio di errore, «account temporaneamente non disponibile», e non hanno potuto accedere alla propria pagina. Stesso discorso anche per Instagram.

IL PRECEDENTE - L’ultimo «down» di Facebook risale a settembre, quando la piattaforma si fermò per due volte in un mese; mentre l’ultimo tilt di Instagram risale ad agosto. Nessun problema invece per WhatsApp, l’altra piattaforma di Zuckerberg.