15 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
Pronta la bozza

Rodotà: «Consultazione pubblica sulla carta dei diritti Internet»

Da lunedì verrà messa online sul sito della Camera: «Al nostro lavoro sono interessati anche altri parlamenti europei perciò la bozza verrà tradotta in diverse lingue»

ROMA - «La novità è che c'è stato un lavoro comune di parlamentari ed esperti per preparare questa dichiarazione dei diritti internet che da lunedì sarà pubblicata sul sito della Camera e sarà quindi immediatamente disponibile per la consultazione pubblica. Si tratta di una bozza aperta ai contributi di tutti gli interessati, insomma è l'avvio di un lavoro». Stefano Rodotà, coordinatore della commissione di studio per la carta dei diritti di internet sintetizza così la conclusione del lavoro svolto a Montecitorio presente la presidente Laura Boldrini.

«Al nostro lavoro sono interessati anche altri parlamenti europei perciò la bozza verrà tradotta in diverse lingue», ha aggiunto Rodotà.