18 novembre 2018
Aggiornato 17:30

Trump twitta contro Macron e l'UE, ma poi all'Eliseo minimizza

Prima di arrivare in Francia il Presidente americano ha attaccato via Twitter il padrone di casa Macron, ma poi ha corretto il tiro

PARIGI - Una vera doccia scozzese quella di Donald Trump nei confronti degli alleati europei. Il presidente americano è a Parigi con altre decine di leader per celebrare l'11 novembre, anniversario della fine della prima guerra mondiale. Ancora prima di arrivare in Francia con l'Air Force One, Trump ha attaccato via Twitter il padrone di casa, il presidente della Repubblica francese: «Il presidente Macron ha suggerito che l'Europa costruisca un suo esercito per proteggersi da Stati Uniti, Cina e Russia - ha scritto Trump - molto offensivo, ma forse l'Europa dovrebbe prima pagare la sua quota alla Nato, che è finanziata in gran parte dagli Stati Uniti».

MARCIA INDIETRO - Ricevuto con tutti gli onori all'Eliseo, ecco la marcia indietro: «Lei sa qual è il mio punto di vista. E' molto importante per noi avere una Europa forte e qualunque modo sia migliore per ottenere questo risultato, lo condivideremo». Macron, come gli altri leader europei, si limita ad ignorare le esternazioni che Trump lancia a fiotto continuo dal suo account Twitter su qualunque tema. Per il presidente Usa e la moglie è la seconda visita in Francia, dopo l'invito a celebrare il 14 luglio nel 2017.