6 dicembre 2019
Aggiornato 15:31

Londra, una vittima racconta di come un tassista le ha salvato la vita

Una giovane donna che si trovava sul London Bridge al momento dell'attentato che ha causato 7 morti sabato sera a Londra, ha voluto inviare un messaggio commovente a un tassista che, secondo lei, le ha salvato la vita

ROMA - Una giovane donna che si trovava sul London Bridge al momento dell'attentato che ha causato 7 morti sabato sera a Londra, ha voluto inviare un messaggio commovente a un tassista che, secondo lei, le ha salvato la vita. La 19enne Rhiannon Owen, che studia come infermiera, ha affermato: «Mi trovavo davanti a un bancomat, laggiù, e tutti stavano correndo. Ero al telefono con il mio ragazzo e gli ho detto 'perché corrono tutti?'. Questo tassista mi si è accostato e si è messo a gridare 'corri, devi correre subito, vai via, vai via', mi sono girata e ho visto quest'uomo con un enorme coltello e ho cominciato a correre più forte che ho potuto»«Non so chi tu sia, ma ti devo la mia vita, sono potuta scappare perché me lo hai detto tu... Mi hai detto di correre, e volevo dirti grazie, chiunque tu sia, grazie molte».