26 gennaio 2020
Aggiornato 12:30
Tweet al veleno di Trump contro il sindaco di Londra

Londra, Khan: vigili ma calmi. Trump gli risponde: 7 morti, è normale essere allarmati

Il presidente Usa Donald Trump si scaglia via social contro il sindaco di Londra Sadiq Khan, che invita i londinesi alla calma. Per Trump, invece, gli abitanti di Londra hanno tutte le ragioni per essere allarmati

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/06/20170604_video_16053095.mp4

LONDRA - Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha scelto Facebook per diffondere il suo messaggio dopo il terribile attentato che ha sconvolto la sua città e il paese. «Sono inorridito e furioso, questi terroristi codardi hanno colpito volutamente innocenti tra i londinesi e i turisti in visita alla nostra città che volevano passare un un bel sabato sera. Io condanno questi terroristi, nei termini più forti possibili. Sono dei barbari codardi e non possono esserci giustrificazioni per questi atti terroristici» ha detto il sindaco di Londra. «Io esorto tutti i londinesi a restare calmi e vigili oggi e nei prossimi giorni. Oggi siamo tutti scioccati e arrabbiati, ma questa è la nostra città e non lasceremo che vincano questi codardi, non ci lasceremo intimidire dai questi terroristi», ha concluso Khan che ha anche rivolto un plauso ai servizi di emergenza intervenuti con un'azione molto veloce contro i terroristi.

Il tweet al veleno di Trump
Dall'altro lato dell'oceano è arrivata la risposta al veleno di Dondal Trump. «Almeno sette morti e 48 feriti in un attacco terroristico e il sindaco di Londra dice che 'non c'è ragione di essere allarmati!'", ha scritto il presidente degli Stati uniti, in un tweet polemico nei confronti del primo cittadino della capitale britannica. «Avete notato che adesso non stiamo aprendo un dibattito sulle armi? Questo perché hanno usato coltelli e un camion!», ha scritto in un altro tweet Trump, facendo riferimento agli attentatori di Londra. «Dobbiamo smettere di essere politicamente corretti e occuparci del lavoro di sicurezza per i nostri popoli. Se non siamo intelligenti, le cose potranno solo peggiorare», ha aggiunto in un altro tweet il presidente degli Stati uniti.

La risposta di Khan
Khan ha quindi mostrato indifferenza nei confronti del presidente Trump, dichiarando di avere «cose più importanti da fare» che rispondere a un tweet «mal informato». «Il Sindaco sta lavorando molto... per coordinare la risposta a questo orribile e vile attacco terroristico", ha spiegato il portavoce di Khan. "Ha cose più importanti da fare che rispondera a un tweet mal informato di Donald Trump che deliberatamente interpreta fuori contesto le sue parole, con le quali invitava i londinesi a non sentirsi allarmati alla presenza di tanta polizia, inclusi agenti armati, sulle strade».