6 dicembre 2019
Aggiornato 23:30

Commissione von der Leyen eletta: «La mia UE difenderà l'ambiente, Venezia vitale»

Con una votazione per appello nominale che si è svolta mercoledì a mezzogiorno, i deputati hanno approvato il nuovo collegio di commissari con 461 voti favorevoli, 157 contrari, 89 astensioni

Video Agenzia Vista

STRASBURGO - A seguito della conclusione del processo delle audizioni, il Parlamento ha approvato la nuova Commissione, presentata mercoledì in Plenaria dalla Presidente eletta Ursula von der Leyen. Con una votazione per appello nominale che si è svolta mercoledì a mezzogiorno, i deputati hanno approvato il nuovo collegio di commissari con 461 voti favorevoli, 157 contrari, 89 astensioni.

Durante il suo discorso, la Presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen ha ribadito gli impegni assunti in Aula a luglio e quelli assunti dai commissari designati nel corso delle audizioni. La rappresentanza femminile nella Commissione è la più alta di sempre: oltre alla Presidente eletta, prima donna a capo della Commissione, l'attuale composizione della Commissione comprende 11 donne e 15 uomini, ovvero il maggior numero di donne commissari ad oggi.

La nuova Commissione deve essere formalmente nominata dal Consiglio europeo. Il suo mandato quinquennale dovrebbe iniziare il 1° dicembre.

Risultati delle precedenti votazioni:

  • 22/10/2014 Jean-Claude Juncker 423 voti favorevoli - 209 contrari - 67 astensioni (numero totale dei deputati - 751)
  • 09/02/2010 José Manuel Barroso 488-137-72 (numero totale dei deputati - 736)
  • 18/11/2004 José Manuel Barroso 478-84-98 (numero totale dei deputati - 732)
  • 15/09/1999 Romano Prodi 510-51-28 (numero totale dei deputati - 626)
  • 18/01/1995 Jacques Santer 417-104-59 (numero totale dei deputati - 626)