6 dicembre 2019
Aggiornato 17:00

Putin vieta ai minori di protestare «senza autorizzazione»

La norma nei fatti blocca la partecipazione alle manifestazioni di piazza dei minori, nuovo zoccolo duro della opposizione extraparlamentare del blogger Aleksey Navalny

Putin vieta ai minori di protestare «senza autorizzazione»
Putin vieta ai minori di protestare «senza autorizzazione» ANSA

MOSCA - Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che istituisce la responsabilità amministrativa per il coinvolgimento di minori in azioni di piazza non autorizzate. Il documento è pubblicato sul portale online della Gazzetta ufficiale. La norma nei fatti blocca la partecipazione alle manifestazioni di piazza dei minori, nuovo zoccolo duro della opposizione extraparlamentare del blogger Aleksey Navalny.

Le sanzioni

La legge stabilisce una multa per le persone da 30 mila a 50 mila rubli (intorno ai 500 euro), lavoro obbligatorio fino a 100 ore o un arresto amministrativo fino a 15 giorni. Per i funzionari che si rendessero responsabili del reato è prevista una penale da 50 mila a 100 mila rubli; l'importo massimo sarà di mezzo milione di rubli per le persone giuridiche. L'iniziativa mira a prevenire la partecipazione dei ragazzini a riunioni non autorizzate, manifestazioni, dimostrazioni, processioni o picchetti, prevede la prevenzione di danni alla loro vita e alla loro salute.

La legge è stata proposta «specificamente per me», ha twittato lo stesso leader del Centro anticorruzione che ha portato in strada centinaia, e anche migliaia di teenager nelle ultime proteste contro il Cremlino, tanto da diventare un nuovo caso sociale nella Russia guidata da Vladimir Putin. E anche un grosso interrogativo per il futuro politico del leader. Ora però i funzionari russi saranno in grado di mettere fine alle proteste, se i giovani prenderanno parte alle manifestazioni.

Successo per ultimo test missile ipersonico Avangard

Il presidente russo Vladimir Putin ha accolto con soddisfazione i test finali di un nuovo missile ipersonico che renderà, secondo lui, il sistema di difesa missilistico esistente obsoleto. «Su mie istruzioni, il ministero della Difesa ha preparato e condotto il test finale di questo sistema. E' stato concluso con un successo assoluto», ha detto Putin nel corso di un incontro con il governo trasmesso in tv. «La Russia ha un nuovo tipo di arma strategica» e il sistema «Avangard» sarà pronto per essere impiegato dal 2019. I test si sono svolti nella Kamchatka e Putin si trovava nel centro di controllo nazionale della difesa. Il sistema era stato svelato dallo stesso Putin a marzo. Il missile ipersonico, definito «invincibile» dallo stesso presidente russo, può viaggiare 20 volte più veloce della velocità del suono.