19 agosto 2019
Aggiornato 00:00
Vaccinazioni obbligatorie

Commissione Ue: «No-vax vogliono riportarci all'età della pietra»

Il commissario Europeo alla Salute, Andriukaitis: «Che vadano a visitare i cimiteri europei, le tombe dei bambini morti di malattie infettive nel XIX secolo e all'inizio del XX secolo...»

BRUXELLES - «I movimenti anti vaccini non sanno quello che fanno, vogliono riportarci indietro di decenni, all'epoca dell'oscurantismo, all'età della pietra». Lo ha detto oggi a Bruxelles il commissario Europeo alla Salute, Vytenis Andriukaitis, durante la conferenza stampa di presentazione del rapporto annuale 2017 sullo Stato della Salute nell'Ue.

Se i genitori non tutelano la vita dei figli lo fa lo Stato
Sempre a proposito dei movimenti anti vaccini, il commissario ha aggiunto: «Che vadano a visitare i cimiteri europei, le tombe dei bambini morti di malattie infettive nel XIX secolo e all'inizio del XX secolo... Che vadano a visitare i genitori dei bambini morti di rosolia ancora quest'anno». «E' una questione - ha sottolineato - di responsabilità morale. I bambini non possono scegliere, sono gli Stati che devono garantire la protezione più elevata, e se i genitori non lo fanno, sono gli Stati che devono tutelare il diritto alla vita dei loro figli», ha concluso Andriukaitis.