25 luglio 2024
Aggiornato 02:30
Blitz nell'hotel Radisson di Bamako

Mali, attacco jihadista: ecco cosa sta accadendo

«Ottanta ostaggi sono stati liberati dall'hotel Radisson Blu» di Bamako: lo ha annunciato la televisione pubblica del Mali. Tra gli ostaggi, francesi, indiani, cinesi e personale della Turkish Airlines

BAMAKO - «Ottanta ostaggi sono stati liberati dall'hotel Radisson Blu» di Bamako: lo ha annunciato la televsione pubblica del Mali.  Secondo un responsabile della sicurezza del Mali, citato da Le Figaro, la maggior parte delle persone tenute in ostaggio da un commando jihadista all'hotel Radisson Blu di Bamako non sarebbe minacciate direttamente dai rapitori. La televisone di Stato ha annunciato che almeno 80 ostaggi sono stati liberati. Tra questi ci sarebbero anche cinque membri dle personale della Turkish Airlines. 

Chi sono gli ostaggi
Anche 20 cittadini di nazionalità indiana si trovano tra gli ostaggi all'hotel Radisson Blu di Bamako, in Mali. Lo ha confermato il ministero degli esteri di Nuova Delhi. «Il nostro ambasciatore ha confermato che 20 indiani sono tenuti in ostaggio all'hotel, ma sono in vita», ha detto il portavoce del ministero Vikas Swarup. Nessun militare italiano è coinvolto nella presa di ostaggi in corso da questa mattina all'hotel Radisson Blu di Bamako, in Mali. E' quanto apprende askanews da fonti della Difesa. Numerosi cittadini francesi si trovano tra le persone prese in ostaggio all'hotel Radisson Blu di Bamako, in Mali. Lo hanno confermato fonti dell'Eliseo. «Siamo in attesa di informazioni precise e verificate. In effetti ci sono dei francesi. Il presidnete segue la situazione in corso», ha detto una fonte, citata dai siti dei principali quotidiani di Francia.  Francesi, cinesi e personale della Turkish Airlines sarebbero tra gli ostaggi dei jihadisti all'hotel Radisson Blu. Lo riferisce la stampa locale, spiegando che almeno tre persone sono morte nell'attacco. Secondo altre fonti, le vittime sarebbero dieci e tra queste anche cittadini francesi e belgi.

Evacuati e rilasciati
Intanto, le forze di sicurezza maliane, coadiuvate dal personale della missione Onu e da forze speciali americane, sono riuscite a evacuare «una decina di persone». Secondo un membro del personale dell'hotel, portato in salvo, i jihadisti hanno condotto gli ostaggi, nelle cantine dell'hotel, area di più difficile accesso per le forze di sicurezza. Una fonte dell'Onu ha spiegato che tre dipendenti delle Nazioni unite sono stati evacuati dalle forze di sicurezza. Alcune delle persone prese in ostaggio questa mattina all'hotel Radisson Blu di Bamako sono stati liberati, secondo quanto confermato da un responsabile dei servizi di sicurezza del Mali. Tra le persone rilasciate, riferisce Le Figaro, figurano in particolare quelle capaci di recitare versetti del Corano.

(Con fonte Askanews)