23 ottobre 2019
Aggiornato 12:00
800mila rifugiati sono troppi anche per Berlino

Immigrazione, ora anche la Germania chiede aiuto all'UE

La Germania accoglie il 40% dei rifugiati nell'Unione europea e adesso il ministro degli Interni Thomas de Maiziere esige maggiore solidarietà da parte degli altri Paesi membri: 800.000 rifugiati l'anno

BERLINO (askanews) - La Germania accoglie il 40% dei rifugiati nell'Unione europea e adesso il ministro degli Interni Thomas de Maiziere esige maggiore solidarietà da parte degli altri Paesi membri: 800.000 rifugiati l'anno, questa la stima del ministero tedesco, sono a lungo termine troppi, anche per la Germania.

40% di tutti i rifugiati Ue in Germania
«Attualmente accogliamo il 40% di tutti i rifugiati nell'Ue», ha detto il ministro in un'intervista questa mattina al «Morgenmagazin» della televisione Zdf. «Quest'anno dobbiamo farcela e ce la faremo. Ma a lungo andare 800.000 sono troppi per un Paese come la Germania». Secondo i calcoli della Faz (Frankfurter Allgemeine Zeitung) i Laender tedeschi spenderanno entro la fine dell'anno tra i 9 e i 10,5 miliardi di euro per l'accoglienza dei profughi.

Vertice con la Merkel
Il ministro ha detto che il 24 settembre si svolgerà un vertice presieduto dalla cancelliera Angela Merkel esclusivamente dedicato ai mezzi finanziari da destinare all'immigrazione e saranno prese decisioni per il 2016 e gli anni successivi. Per accelerare le procedure delle richieste di asilo verrà aumentato il numero dei posti nei centri di prima accoglienza da 45mila a circa 150mila così da non disperdere i richiedenti in luoghi distanti allungando l'iter.