23 ottobre 2020
Aggiornato 12:30
Sudafrica | Caso Pistorius

Pistorius, l'accusa si indebolisce

L'avvocato di Pistorius, Barry Roux, ancora oggi ha messo in evidenza le incoerenze dell'impianto accusatorio. Roux ha ribadito che gli inquirenti hanno alterato la scena del crimine, dimenticando normali misure di prevenzione e sicurezza. Quanto alle testimonianze raccolte per Roux queste restano deboli e presentano incoerenze relativamente agli orari

PRETORIA - L'accusa nei confronti di Oscar Pistorius, già indebolita dai passi falsi degli inquirenti, ha subito oggi un altro colpo dopo che il poliziotto che sta aveva guidato l'inchiesta, Hilton Botha, accusato a sua volte per degli episodi di tentato omicidio, è stato rimosso dal suo incarico. Il processo è stato aggiornato a domani e sempre domani potrebbe essere presa una decisione sull'eventuale scarcerazione dell'atleta che l'accusa continua a chiedere di evitare in base al sospetto che Pistorius possa darsi alla fuga.

INCOERENZE - L'avvocato di Pistorius, Barry Roux, ancora oggi ha messo in evidenza le incoerenze dell'impianto accusatorio. Roux ha ribadito che gli inquirenti hanno alterato la scena del crimine, dimenticando normali misure di prevenzione e sicurezza. Quanto alle testimonianze raccolte per Roux queste restano deboli e presentano incoerenze relativamente agli orari. La tesi di una lite tra Oscar e la fidanzata Reeva Steenkamp è una pura speculazione.
«Non c'è alcuna prova che il mio assistito sapesse che era Reeva la persona che si trovata in bagno» ha aggiunto Roux, facendo notare che la «mancanza di urina» nel corpo della modella uccisa dimostrata dall'autopsia avvalora la tesi di Pistorius.
Dal canto suo l'accusa ha ribadito i vari elementi che sembrano incastrare l'atleta e chiesto, in vista dell'udienza di domani, di non concedergli la scarcerazione dato il fondato sospetto di una fuga.

NIKE SOSPENDE IL CONTRATTO - Intanto oggi Nike, il colosso americano dell'abbigliamento sportivo, ha annunciato di aver sospeso il contratto con Oscar Pistorius. Lo ha annunciato un portavoce della società per il Regno Unito e l'Irlanda. «Nike ha sospeso il contratto con Oscar Pistorius», ha indicato il portavoce, «Crediamo che a Oscar Pistorius debba essere concesso il dovuto processo e continueremo a monitorare la situazione da vicino».