25 ottobre 2020
Aggiornato 03:00
Sono oltre 25mila i dimostranti radunati nel centro di Atene

Grecia: Visita Merkel, scontri in piazza tra manifestanti e polizia

Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni per disperdere la folla, stando a quanto riporta su Twitter il quotidiano greco Kathimerini. Tra le proteste bandiere nere con la svastica nazista. Il Premier greco Samaras: Chi ha scommesso sul nostro collasso perderà

ATENE - Scontri in piazza Syntagma tra polizia e manifestanti, scesi in piazza per protestare contro la visita ad Atene del Cancelliere tedesco Angela Merkel. Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni per disperdere la folla, stando a quanto riporta su twitter il quotidiano greco Kathimerini.
Sono oltre 25.000 i dimostranti radunati nel centro di Atene, tra cui alcuni che sventolano bandiere con la svastica nazista. Per scongiurare violente, le autorità elleniche hanno mobilitato circa 6.500 poliziotti e membri delle unità antisommossa.

Samaras: Chi ha scommesso sul nostro collasso perderà - La Grecia è determinata a rispettare i suoi impegni e a rimanere in Europa. E' quanto ha dichiarato il premier greco Antonis Samaras nella conferenza stampa congiunta tenuta oggi con il cancelliere tedesco Angela Merkel.
Samaras ha ricordato che il popolo greco «sta sanguinando» in questo periodo, ma è comunque determinato a rimanere nell'Unione europea.
«Tutti hanno riconosciuto che la Grecia ha voltato pagina, come confermato dalla dichiarazione di ieri dell'eurogruppo. La nostra credibilità è migliorata - ha aggiunto il premier - quelli che avevano scommesso sul collasso della Grecia e su un'Unione europea gravemente ferita perderanno».