16 novembre 2019
Aggiornato 03:00
Presidenziali USA 2012

Rolling Stone: Romney bugiardo, Bain salvata dallo Stato

L'ex governatore del Massachusetts si è vantato in passato di «avere salvato Bain & company», società madre del fondo di private equity da lui fondato Bain Capital, con «un colpo miracoloso che ha fatto risparmiare 30 milioni di dollari ai correntisti delle banche del Paese»

NEW YORK - La società di consulenza Bain & company, guidata per due anni da Mitt Romney, fu salvata dallo Stato federale, tanto vituperato dal candidato repubblicano, con un piano di aiuti da almeno 10 milioni di dollari.
L'ex governatore del Massachusetts si è vantato in passato di «avere salvato Bain & company», società madre del fondo di private equity da lui fondato Bain Capital, con «un colpo miracoloso che ha fatto risparmiare 30 milioni di dollari ai correntisti delle banche del Paese».

UN DISASTRO - Documenti ottenuti dal magazine Rolling Stone smentiscono però la tesi del candidato repubblicano. «Il tentativo di risanamento di Bain & Company è stato in realtà un disastro», afferma il giornalista Tim Dikinson, «che ha lasciato l'azienda talmente in crisi da non avere più alcun valore».
A salvare la società di consulenza fu invece la Federal Deposit Insurance Corporation, il sistema di assicurazioni alle banche sostenuto dai contribuenti, intervenuto con un salvataggio da almeno 10 milioni di dollari.