19 novembre 2019
Aggiornato 18:00
USA 2012 | Primarie repubblicane

Cresce la popolarità di Gingrich, ha il 15% dei consesi

Secondo l'ultimo sondaggio condotto dalla rete Cbs l'ex presidente della Camera è a pari merito con Mitt Romney, il candidato repubblicano che secondo gli elettori di destra avrebbe più possibilità di vincere nello scontro con il presidente Barack Obama

NEW YORK - Continua a crescere il consenso verso Newt Gingrich. Secondo l'ultimo sondaggio condotto dalla rete Cbs l'ex presidente della Camera ha dalla sua parte il 15 per cento degli elettori repubblicani, a pari merito con Mitt Romney, il candidato repubblicano che secondo gli elettori di destra avrebbe più possibilità di vincere nello scontro con il presidente Barack Obama.

La figura di Gingrich, ideologo del partito repubblicano, emerge così mentre cala il consenso verso Herman Cain. Dopo le accuse di molestie sessuali rivolte all'ex amministratore delegato di Godfather's Pizza, è calata la sua popolarità tra le elettrici repubblicane. Solo il 15 per cento di loro voterebbe per Cain, in netto calo dal 28 per cento rilevato nel sondaggio precedente.
Secondo l'indagine di Cbs, Cain resta il candidato preferito dai repubblicani con il 18 per cento dei consensi, ma la sua popolarità è comunque in calo (il 25 ottobre aveva il 25 per cento degli elettori di destra dalla sua parte). Anche Romney è in discesa, l'ex governatore del Massachusetts è passato dal 20 per cento delle preferenze al 15 per cento. Mentre nelle ultime settimane, passando dal 10 al 15 per cento dei consensi è Gingrich il candidato in ascesa. Ma per consolidare la sua posizione l'ex presidente della Camera dovrà aumentare gli sforzi nella raccolta fondi per la campagna elettorale, da questo punto di vista infatti Gingrich è molto indietro rispetto a Romney e Cain. Ma, sottolinea Cbs, la partita è ancora tutta da giocare.
Sette su dieci repubblicani che hanno partecipato al sondaggio hanno affermato che da qui alle elezioni potrebbero cambiare idea sul loro candidato preferito.