11 dicembre 2019
Aggiornato 18:30

Ankara: sì allo scudo antimissile, accolte le nostre richieste

Il Presidente turco Gul: «Accordo strutturato come da noi auspicato»

ANKARA - Il presidente turco Abdullah Gul ha confermato oggi che il progetto di un nuovo sistema antimissile della Nato, approvato ieri sera dagli alleati a Lisbona, ha accolto tutte le richieste di Ankara, che ha così dato il suo assenso. L'accordo tra i leader della Nato «è stato strutturato come ci auguravamo. Siamo felici di questo», ha detto Gul, citato dall'agenzia Anatolia.
In particolare, la Turchia si opponeva all'ambizione di alcuni alleati di citare esplicitamente l'Iran come possibile obiettivo dello scudo. Ma i capi di stato e di governo riuniti nella capitale portoghese hanno concordato di non identificare alcun potenziale nemico, nonostante Teheran continui ad essere una tra le preoccupazioni principali dell'Alleanza.