11 aprile 2021
Aggiornato 11:30
Marea nera

Obama: con «static kill» la crisi sembra finita

Il Presidente americano: l'incidente della Bp ha sconvolto le vite degli abitanti del Golfo

NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha detto che la crisi della fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico «sembra essere finalmente arrivata alla fine».
Obama ha commentato la notizia di stamattina, secondo cui Bp starebbe avendo successo negli sforzi di tappare il pozzo sul fondo del mare con un'operazione chiamata 'static kill'. «La static kill sembra funzionare», ha detto Obama, parlando da Washington ad un meeting del sindacato Afl-Cio.

Obama ha detto che le vite degli abitanti della regione del Golfo «sono state sconvolte» dalla fuoriuscita di greggio iniziata con l'incidente dello scorso 20 aprile. La notizia di oggi, ha detto, è finalmente qualcosa di incoraggiante.

Bp in mattinata ha detto di aver ottenuto una vittoria decisiva iniettando fango nella bocca del pozzo per contenere la pressione del petrolio. L'operazione è nota come 'static kill'. Ora gli ingegneri devono decidere se proseguire iniettando cemento nel pozzo, per consolidarne la chiusura.