17 luglio 2019
Aggiornato 00:30
Elezioni in Ucraina

Exit poll, ballotaggio Yanukovich-Tymoshenko

Il secondo turno elettorale il 7 febbraio

KIEV - Sarà ballottaggio fra il filo-russo Viktor Yanukovich e l'attuale premier Yulia Tymoshenko, candidati alla presidenza ucraina: questo il risultato dei primi exit poll diffusi al termine del primo turno elettorale. Secondo gli exit poll Yanukovich avrebbe ottenuto il 31,5% delle preferenze, contro il 27,2% della rivale: il margine di errore del rilevamenti - effettuati su un campione di 13mila elettori all'uscita di 240 seggi - è del 2,5%; il ballottaggio si svolgerà il 7 febbraio prossimo.

Tymoshenko ha votato a Dniepropretovsk (nell'est) e ha dichiarato: «Oggi non si tratta solo di scegliere un candidato, l'Ucraina sceglie il suo futuro per decine di anni». La combattiva Yulia potrebbe essere battuta sul filo di lana dall'imprenditore ed ex ministro Sergei Tighipko, almeno secondo un sondaggio dall'istituto russo VTsIOM.

«Ho il presentimento che il popolo ucraino voglia un cambiamento e molto presto una nuova tappa della strada del paese comincerà», ha dichiarato da parte sua il suo principale concorrente Yanukovich, che ha apposto la sua crocetta a Kiev.

Gli ucraini hanno votato oggi per eleggere il loro futuro presidente e dare una nuova rotta al paese. L'eroe della Rivoluzione arancione filo-occidentale del 2004, Viktor Yushchenko, presidente in carica, non ha alcuna speranza di essere rieletto in un profondo clima di delusione. La sua ex alleata arancione Tymoshenko, con cui è ancora ai ferri corti, l'ha invitato a «lasciare il suo posto in bellezza».