22 ottobre 2019
Aggiornato 18:00
Afghanistan. Missione ISAF

Brown: «I paesi della Nato potrebbero inviare 5mila soldati in Afghanistan»

Premier britannico: USA e Gran Bretagna «hanno bisogno di aiuto»

LONDRA - Le nazioni della Nato potrebbero inviare altri 5mila soldati in Afghanistan: lo ha detto oggi il premier britannico Gordon Brown in una intervista alla Bbc, ammettendo che il suo Paese deve cambiare «atteggiamento» per limitare le perdite di soldati.

LA RICHIESTA: 5 MILA SOLDATI - Secondo il premier anche gli altri Paesi della Nato devono però condividere i rischi della missione. Stati Uniti e Gran Bretagna - ha detto Brown - «hanno bisogno dell'aiuto degli altri membri della Nato», che potrebbero inviare «altri 5mila soldati in Afghanistan». Gli Usa stanno valutando la possibilità di inviare ulteriori rinforzi, fino a un massimo di 40mila soldati in aggiunta ai 68mila già dispiegati sul terreno.