8 aprile 2020
Aggiornato 17:30
Condanna «inequivocabile» dei preti pedofili che «devono essere portati davanti alla giustizia»

Australia, ferma condanna del Papa per i preti pedofili

Benedetto XIV affronta lo scandalo che ha travolto la Chiesa australiana. I responsabili siano «portati davanti alla Giustizia»

Condanna «inequivocabile» dei preti pedofili che «devono essere portati davanti alla giustizia», «vergogna» per i loro «misfatti» e «condivisione del dolore e della sofferenza delle vittime», che devono riceve «compassione e cura». Sono parole forti quelle pronunciate da Benedetto XIV durante la messa con i vescovi australiani nella cattedrale di Sydney, in Australia dove si trova per la XXIII Giornata mondiale della gioventù.

«Desidero qui fare una pausa per riconoscere la vergogna che tutti abbiamo sentito a seguito degli abusi sessuali sui minori da parte di alcuni sacerdoti o religiosi di questa nazione». Il papa condanna senza mezzi termini i preti colpevoli e dichiara che «le vittime devono ricevere compassione e cura, e i responsabili di questi misfatti devono essere portati davanti alla giustizia». In Australia, secondo i dati della associazione delle vittime di abusi sessuali «Broken Rites», sono già stati condannati per violenza sui minori 107 tra preti e religiosi cattolici.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal