22 maggio 2022
Aggiornato 16:00
Trading

Trading online: è boom di nuovi broker sbarcati in Italia

Il fenomeno ha iniziato a espandersi nel periodo marzo - aprile 2020, mesi tristemente ricordati per l’inizio dell’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown per contenere la diffusione del virus

Trading online
Trading online Foto: Pixabay

Introduzione

In Italia è boom del trading online. Il fenomeno ha iniziato a espandersi nel periodo marzo - aprile 2020, mesi tristemente ricordati per l’inizio dell’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown per contenere la diffusione del virus.

Nel VII Rapporto 2021 sulle scelte d’investimento degli italiani, la CONSOB conferma l’interesse crescente verso i mercati azionari e gli investimenti tramite ricorso a una piattaforma di trading online. L’anno scorso, infatti, in numero complessivo di transazioni in azioni è stato pari a 41 miliardi di euro, contro i 31 miliardi investiti nell’azionario registrati nel 2019.

A questo aggiungiamo un altrettanto crescente interesse, sempre confermato dalla Consob, degli investitori italiani nei confronti delle criptovalute, attestato dalla crescita del numero di ricerche online di termini associati al mondo crypto.

Secondo l’annuario del trading online italiano, nel 2019 in Italia c’erano circa 200.000 trader attivi sulle piattaforme di trading online, con almeno uno scambio eseguito a settimana, di cui circa 15mila «heavy trader», ovvero trader che utilizzano le piattaforme di trading online per eseguire più scambi a settimana o addirittura svolgere attività intraday (la compravendita di titoli nell’arco di una singola sessione di mercato).

Inoltre, da una ulteriore ricerca del sito finanziario qualebroker.com emerge che:

• 11 milioni di italiani hanno accesso a un conto corrente per attività di trading online

• il 65% circa dei trader vive nell’Italia Settentrionale

• la fascia di età maggiormente coinvolta è quella tra i 30 e i 50 anni

Pertanto, gli italiani si confermano sempre più un popolo interessato al trading online, investendo tramite broker online e app per investire.

I broker online con cui investire

Ma quali broker online e app per investire sono disponibili attualmente sul mercato italiano? Iniziamo con i broker «di lunga data» per poi annunciare qualche novità nel settore.

Un broker online su cui gli italiani possono fare affidamento è sicuramente eToro.
Broker online israeliano nato nel 2006, eToro è uno dei pionieri della rivoluzione globale fintech, divenuto celebre principalmente grazie al social trading, una tecnica di investimento che gli ha permesso di generare un vantaggio competitivo nel mercato del trading online. Oggi eToro vanta 30 milioni di clienti in 140 Paesi.

Tramite l’app per investire di eToro, i trader hanno la possibilità di investire in una moltitudine di asset finanziari, dalle azioni agli ETF, dagli indici al mercato Forex, fino alle materie prime e alle criptovalute (tra cui Bitcoin, Ethereum, Litecoin, etc.).

Oltre a eToro, esistono altre piattaforme di trading offerte da broker online appena sbarcati in Italia. Parliamo di Trade Republic e Scalable Capital.

Trade Republic è un broker nato nel 2015 a Berlino e appena sbarcato nel mercato italiano. Si tratta del primo broker in Germania a offrire un servizio di trading online commissioni zero.
Arrivato sul mercato nel 2019, in soli due anni è riuscito a raccogliere oltre 1 milione di clienti nei mercati tedesco, austriaco e francese.
Trade Republic non si presenta come un broker di trading online, ma piuttosto come una piattaforma di gestione del risparmio, attualmente una delle più grandi del mercato europeo.

Tramite la piattaforma di trading messa a disposizione da Trade Republic, è possibile accedere a 32 differenti mercati, tra cui Borsa Italiana, Nasdaq, NYSE, XETRA ed Euronext.
Inoltre, è possibile negoziare 9 diverse criptovalute, tra cui Bitcoin, Ethereum e Litecoin.

Passiamo a Scalable Capital. Broker online tedesco, Scalable Capital nasce nel 2014 a Monaco di Baviera ed è attualmente una società fintech a più elevata crescita in Europa.

Sulla piattaforma di trading di Scalable Capital è possibile investire in ETF, criptovalute, strumenti derivati, e piani di accumulo di capitale con focus sui mercati azionari.

L’app per investire di Scalable Capital è appena sbarcata nel mercato italiano, con il broker online tedesco che si presenta come una soluzione di trading online facile, veloce e senza commissioni.

Conclusioni

Abbiamo visto come diverse ricerche attestano un sempre più crescente interesse degli italiani verso il mondo della finanza, degli investimenti e del trading online.

Sono diversi i broker online e le relative piattaforme di trading a disposizione degli utenti per investire in tutta facilità al computer o direttamente via tablet o smartphone, attraverso app per investire semplici e intuitive.

La «democratizzazione della finanza», portata avanti dai broker online, ha permesso a una miriade di micro-investitori di accedere facilmente ai mercati di capitali, prima proibitivi.

Attenzione però: il trading online non è un gioco e gli investimenti comportano dei rischi. Consigliamo dunque di investire con ponderazione e non prima di aver costruito un adeguato bagaglio di conoscenze finanziarie.