5 dicembre 2020
Aggiornato 06:30
Lavoro

Come brillare nell’epoca della piaga della disoccupazione

Trovare un lavoro non è mai stato semplice ma ultimamente sta diventando ancora più difficile

Un ragazzo al computer
Un ragazzo al computer Pixabay

Trovare un lavoro non è mai stato semplice ma sta diventando ancora più difficile ultimamente. Alcuni di noi vogliono cambiare e fare passi avanti nella loro carriera e alcuni soffrono per la disoccupazione dovuta alla crisi finanziaria globale del momento.

Le ricerche dimostrano che il tasso di disoccupazione sta salendo e la pandemia non è decisamente d’aiuto. Si sta diffondendo come la peste nera e molte persone vivono nella paura della disoccupazione o la stanno già vivendo. Ovviamente, non è facile cercare una soluzione ma ci sono alcuni modi di brillare tra gli altri candidati.

Sii paziente ma fai dei programmi

In una buona situazione economica, la ricerca di un lavoro per principianti può durare da tre a sei mesi. In una situazione economica povera, può volerci anche di più. Potrebbero esserci poche opportunità, e anche se hanno l’opportunità i datori di lavoro potrebbero usare cautela nell’assunzione a causa dei problemi di budget. In più, il processo di assunzione può essere lungo perché ci sono molti passaggi da fare.

Fai almeno un passo avanti ogni giorno

Sii proattivo! Prenditi un calendario e scrivi un compito per ogni giorno della settimana. Includi del tempo per affinare il tuo curriculum, scrivi lettere di presentazione, frequenta incontri professionali, incontra persone, e approfondisci con i datori di lavoro. Non sentirti troppo libero e senza programmi e non fare pasticci con i tuoi ritmi del sonno.

Riordina il tuo curriculum

Non candidarti con lo stesso curriculum per diversi settori. Ogni lavoro richiede diversi talenti e diversi settori si aspettano diversi tipi di curriculum. Se vuoi di più di un semplice documento Word, puoi trovare aiuto in siti per la creazione di curriculum. Vai su questo sito Web di CV per visualizzare i modelli di CV.

Esci lì fuori

Allontanati dalla tua scrivania e incontra i datori di lavoro di persona. Sfrutta ogni possibilità disponibile, come le fiere del lavoro e gli eventi di networking. Un incontro di persona ti dà un’opportunità per fornire dettagli sulle tue capacità ed esperienze. Dimostra che sei un professionista e fai sì che la tua personalità brilli.

Sii persistente

Chiedi chiarimenti ai datori di lavoro che ti interessano e sii professionale. Durante questa crisi economica potresti dover candidarti in una varietà di lavori più ampia, inclusi lavori per cui potresti sentirti sotto-qualificato o troppo qualificato. A più lavori ti canditi, più sono le possibilità di ottenere colloqui, e, in ultimo, di ottenere un lavoro. La chiave è mettere il piede oltre la porta, costruire le tue capacità, fare networking ed essere pronto per la ripresa economica.

Il networking è la chiave

Dal momento che molti lavori non vengono pubblicizzati, il networking è uno dei modi migliori per trovare lavoro. Sicuramente costruire una rete significa che dovrai parlare con le persone, sia che tu li conosca o meno. Comincia con i tuoi familiari, amici, vicini, colleghi e professori fino a che ti sentirai più a tuo agio. Poi frequenta gli incontri professionali nel tuo campo e partecipa così da espandere la tua rete. Chiedi in giro nel settore a cui sei interessato. Prima o poi un contatto ti porterà ad un altro e così via, fino a che otterrai una referenza di successo. Non puoi mai sapere da dove proverrà la tua prossima proposta di lavoro.

Offri il tuo tempo e le tue abilità con il volontariato

Anche se non lavori a tempo pieno, puoi continuare ad affinare le tue abilità ed ottenere esperienza attraverso il volontariato. Se sei impegnato attivamente in servizi sociali o di volontariato, continua così! Se non lo sei, adesso è ora di darsi da fare. In più, offrire il tuo tempo e i tuoi talenti per una giusta causa, ti farà incontrare persone che siano buone fonti di informazioni lavorative. La maggior parte delle organizzazioni non profit hanno un consiglio di direttori e volontari che sono realizzati e di successe nelle loro carriere. Sfrutta questa rete di individui per ottenere consigli sulla ricerca del lavoro e identifica possibili opportunità.

Espandi la tua ricerca geograficamente

Potrebbe essere spaventoso trasferirti in un altro luogo; tuttavia, più sei disposto ad espandere la tua ricerca, più aumenterà il numero di possibilità nel tuo campo. Alcune aree del paese sono state meno colpite di altre. Iscriviti all’edizione domenicale di un giornale della città, o localizza la versione online per scoprire i lavori pubblicizzati, i costi delle case e altre informazioni che ti aiuteranno a determinare il mercato lavorativo locale. Accedi al sito web della camera di commercio per prendere familiarità con le aziende e altre organizzazioni nell’area che potrebbero assumere. Contatta le agenzie immobiliari per avere informazioni sul clima lavorativo e l’economia e anche per ottenere aiuti nella ricerca di un posto dove vivere.

Collegati

I siti di networking sono diventati uno strumento di valore per scoprire le opportunità lavorative. I siti di netwroking professionali o aziendali come LinkedIn possono essere un ottimo modo per connetterti con le persone della tua professione e scoprire trend e opportunità nel campo. In più, i siti di social network come Facebook possono darti l’accesso a informazioni sulle compagnie che stanno assumendo perché sempre più datori di lavoro creano i loro account su queste pagine come modo per ricercare candidati. Puoi conoscere e contattare un gran numero di persone e decidere il tipo di coinvolgimento, se vuoi solo ascoltare le discussioni o partecipare alle conversazioni.

Usa le tue migliori maniere

Gli apprezzamenti possono fare molto. Manda delle note di ringraziamento a chi ti aiuta nella ricerca di lavoro, da chi ti scrive una referenza a chi ti propone un lavoro. Le lettere di ringraziamento mandate dopo un colloquio sono molto importanti. Non pensi possano fare la differenza? Una piccola cosa può farti brillare.

Tieni un registro

Siccome la ricerca di lavoro può durare settimane o mesi, è utile mantenere un registro. Tieni traccia delle informazioni di contatto degli individui e dei potenziali datori di lavoro nella tua rete. Includi scadenze, azioni intraprese e risultati. In più, fai delle copie delle descrizioni del lavoro, delle candidature mandate e delle lettere. Usa un taccuino, un database, e/o un calendario così che la ricerca sia organizzata ed efficiente. Potresti ricevere una risposta per una posizione di cui non ricordi la descrizione né il titolo