30 novembre 2020
Aggiornato 05:00
Le auto più cercate online

Auto? Gli italiani amano i suv e non rinunciano al diesel

Le auto più richieste del segmento sono SUV (75,7%), Mercedes-Benz e BMW i marchi preferiti. Boom di richieste per le versioni «green» (16,3%)

Suv Bmw
Suv Bmw Pixabay

MILANO - Se il 2019, per il comparto auto, è stato un anno caratterizzato da migliori performance dei costruttori premium rispetto a quelli generalisti, la domanda di veicoli di fascia alta ha visto gli italiani confermare la loro passione per i SUV senza rinunciare all’alimentazione diesel, anche se per la prima volta le richieste di auto «green» hanno raggiunto una percentuale significativa. Questi i principali dati emersi nell’Osservatorio sulla ricerca dell’auto online di DriveK, portale leader in Europa per la scelta e la configurazione di veicoli nuovi.

Le auto più cercate online

L’analisi, condotta sui preventivi con budget superiore a €50.000 in tutto il 2019, ha rivelato come i SUV rappresentino addirittura il 75,7% delle auto premium più ricercate. Una percentuale doppia, questa, rispetto alla percentuale di SUV sul totale delle immatricolazioni in Italia (38%). Seguono, a lunghissima distanza, le coupé (9,4%), le berline tre volumi (4,6%) e le station wagon (3,8%).

La predilezione per i SUV giustifica l’immutato interesse per il diesel che, sebbene in calo, è comunque richiesto dal 59,8% del totale (la percentuale era pari al 67,3% nella rilevazione del 2018). Parallelamente, tra coloro che non hanno grossi problemi di budget è in ascesa il trend della mobilità sostenibile e, sommando le richieste di ibrido ed elettrico, si arriva al 16,3% del totale.

Ma quali sono le auto più cercate in questo segmento?

Se globalmente sono Mercedes-Benz e BMW i marchi più cercati, guardando ai singoli modelli la sfida del 2019 è vinta dalla BMW X5, che batte la Mercedes-Benz GLE (seconda) e l’italiana Alfa Romeo Stelvio (al terzo posto, che nella rilevazione del 2018 era prima in classifica). Quarta e quinta posizione per Mercedes-Benz GLC e BMW Serie 5, sesta e settima rispettivamente per Audi A6 e Range Rover Sport; all’ottavo posto la Mercedes-Benz Classe E. Si inserisce in nona posizione la Jeep Wrangler, mentre chiude la top 10 la Volkswagen Touareg.

A rivolgersi a questo specifico segmento di mercato sono persone che hanno già posseduto in passato un’auto premium e, non a caso, i marchi più permutati sono BMW (15,6% del totale), Audi (15,2%) e Mercerdes-Benz (13,9%).

Netto il divario tra i generi

Il 75% delle auto premium configurate online rappresenta una richiesta che arriva da uomini: un divario tra i generi davvero netto, che si collega con facilità alla diversa capacità di spesa rispetto alle donne. Eppure, la domanda dell’universo femminile nel 2019 è cresciuta, passando dal 20 al 25%.
Il divario tra gli stipendi è conclamato, mentre la conferma che i gusti siano diversi arriva dai modelli più richiesti: la più amata dalle donne è la Mercedes-Benz GLC, mentre gli uomini preferiscono la BMW X5.

«Nonostante i cambiamenti legislativi in corso - dichiara Tommaso Carboni, Country Manager di MotorK, società proprietaria del marchio DriveK - il cliente di questo specifico segmento non rinuncia ai veicoli a gasolio perché punta ad acquistare un’auto che, in primis, rappresenti la migliore delle soluzioni oggi possibili per le proprie abitudini di utilizzo. Per questa stessa motivazione registriamo il forte aumento di attenzione verso l’offerta di auto «green», a testimonianza di un interesse per la mobilità sostenibile ormai tangibile anche nelle fasce di spesa più alte».

Considerando la domanda in proporzione alla popolazione, la più alta percentuale di italiani che ambiscono ad un’auto premium la troviamo in Lombardia, seguita da Toscana e Campania. Considerando invece le province, e rapportando i dati al numero di abitanti, è quella di Torino da cui arriva il maggior interesse per questo segmento.