24 settembre 2020
Aggiornato 07:30
agenzia delle entrate 2.0

Fisco, da oggi è possibile modificare e inviare il 730 precompilato

Comincia la fase due della dichiarazione dei redditi e durerà fino al 7 luglio. Il 730 pre-compilato faciliterà la vita ai contribuenti. Dal 15 aprile sono già stati registrati oltre 1 milione e 800mila accessi e da quest'anno c'è un'altra novità: la app "AgenziaEntrare" per facilitare le operazioni

ROMA - Inizia oggi pomeriggio la fase due per la dichiarazione dei redditi precompilata. L'Agenzia delle Entrate aveva già reso disponibili i modelli per la sola consultazione dallo scorso 15 aprile, ma da ora sarà possibile accettare, integrare o modificare il proprio 730, già parzialmente compilato dal Fisco, e trasmetterlo online all'erario.

Comincia la fase due della dichiarazione dei redditi
Parte dal primo pomeriggio di oggi e durerà fino al 7 luglio: è la fase due per la dichiarazione dei redditi. I contribuenti possono ora accettare, integrare o modificare il proprio 730, già compilato in tutto o in parte dal Fisco, e trasmetterlo all'Agenzia delle Entrate direttamente dal proprio Pc. Dallo scorso 15 aprile i modelli erano stati resi disponibili per la sola consultazione.

Il 730 pre-compilato
Da quest'anno la compilazione sarà molto più semplice, perché i contribuenti troveranno già inserite nel modello le spese sanitarie (esclusi i farmaci da banco), le spese universitarie, i bonifici per ristrutturazioni e bonus energetico, la previdenza complementare e le eventuali spese funebri. Dal 9 maggio al 30 settembre sarà possibile trasmettere online anche il modello Unico.

1 milione e 800mila accessi dal 15 aprile
I numeri sono da capogiro. Dal 15 aprile fino ad ora, gli accessi per la sola visualizzazione della precompilata sono stati già oltre 1 milione e 800mila, il 16% in più rispetto all'anno scorso. Nello stesso lasso di tempo, infatti, nel 2015 gli accessi erano stati circa 1 milione e 564mila. Per quanto riguarda gli accessi, il 55% dei contribuenti che si è collegato alla dichiarazione precompilata lo ha fatto tramite le credenziali dell'Agenzia delle Entrate (Fisconline), mentre il 35,9% ha utilizzato il Pin dell'Inps.

Da quest'anno c'è la app "AgenziaEntrate"
I Centri di assistenza multicanale (Cam) delle Entrate sono già operativi per fornire informazioni e sostegno a tutti i cittadini che sono alle prese con la propria dichiarazione precompilata. Dal punto di vista delle modalità di accesso alla dichiarazione precompilata, i Pin di Fisconline continuano a crescere e superano quota 5 milioni. A questi si aggiungono più di 250mila utenti Entratel, per un totale complessivo di 5 milioni e 277mila abilitazioni ai servizi online dell'Agenzia. Come ricorda l'Agi, da quest'anno c'è un'altra novità: è possibile accedere al sito di assistenza e alla dichiarazione precompilata con lo smartphone e con il tablet anche mediante il collegamento presente nell'app «AgenziaEntrate».