20 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Il prefetto sul nodo dei trasporti

Gabrielli: Sono vicino ai lavoratori di Tpl, il Comune ora paghi gli stipendi

«E' immorale che i lavoratori non percepiscano stipendio», afferma il prefetto di Roma: «stiamo parlando del legittimo diritto a veder riconosciuto lo stipendio e quando questo non si percepisce per mesi è una cosa molto grave»

ROMA - «La vicenda di Tpl è molto chiara, sono veramente vicino ai lavoratori, ai sindacati e alla proprietà: qui c'è una chiarissima responsabilità dell'amministrazione comunale, che deve mettere i soldi per pagare gli stipendi. So che Tronca ha reperito queste risorse. C'è da fare poca filosofia: l'amministrazione comunale dia i soldi alla società e la società paghi gli stipendi». Lo ha detto il prefetto di Roma Franco Gabrielli, a margine di una conferenza stampa in prefettura.

Immorale che lavoratori non abbiano stipendio
Secondo Gabrielli «questa è la base dalla quale necessariamente dobbiamo partire. E' immorale che le persone non percepiscano lo stipendio per mesi, svolgendo correttamente la loro attività. Purtroppo poi i lavoratori hanno spesso l'unico strumento che è sospendere il servizio. Ma qui non stiamo parlando di cose stratosferiche, ma del legittimo diritto a veder riconosciuto lo stipendio e quando questo non si percepisce per mesi è una cosa molto grave. Capisco i disagi dei cittadini, perchè il terminale di queste situazioni ricade alla fine su loro, in un comparto estramemente complicato come quello trasporti e viabilità», ha concluso il prefetto.

Moratoria scioperi? Strumenti forti non servono
Sul capitolo scioperi e vertenze sindacali a Roma, sui quali si è parlato di una "moratoria" per il periodo del Giubileo, "più che l'utilizzo di strumenti forti come la precettazione, dobbiamo trovare delle intese coinvolgendo quanto più possibile le organizzazioni sindacali e le rappresentanze dei lavoratori: su questi temi gli strumenti forti hanno respiri cortissimi, esasperano solo gli animi». Lo ha detto il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, a margine di una conferenza stampa in Prefettura. "Bisogna provare a trovare le soluzioni perchè i lavoratori siano posti in una condizione di tutela e i cittadini poi ne beneficino. Quindi su questo stiamo lavorando", ha concluso il prefetto.


(con fonte Askanews)