20 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Scandalo emissioni anche su Audi

Volkswagen, si aggravano i nuovi cali in Borsa

Il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio ha riferito che il governo sta aspettando «i dati ufficiali della motorizzazione e della casa automobilistica sul numero di veicoli che hanno montato queste centraline truccate». Indagato l'ex top manager Winterkorn.

ROMA - Si aggravano i nuovi cali in Borsa di Volkswagen, superando oltre l'8 per cento negli scambi pomeridiani mentre il gruppo è investito da nuove tegole nello scandalo sulle emissioni alterare a diversi veicoli con motorizzazioni diesel. Con un minimo a 97,35 euro, il titolo della società è ricaduto sotto quota 100 dollari come era già brevemente accaduto la scorsa settimana.
Lo scandalo sulle emissioni si allarga, dopo che Audi, il marchio di alta gamma controllato dal gruppo ha rivelato che anche 2,1 milioni di suoi veicoli in tutto il mondo sono coinvolti dalla questione. Audi non ha fornito dati sull'Italia: interpellato sulla questione, un portavoce ha solo risposto che le informazioni a livello nazionale saranno rese disponibili «più avanti». La scorsa settimana anche Seat ha riferito che mezzo milione di suoi veicoli utilizzavano i propulsori che alterano le emissioni durante i test.

Delrio: Stiamo aspettando i dati
Il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio ha riferito che il governo sta aspettando «i dati ufficiali della motorizzazione e della casa automobilistica sul numero di veicoli che hanno montato queste centraline truccate. L'euro 6 bypassa questo problema in maniera molto seria, ma questo non cancella la chiarezza che dobbiamo fare per tutto quello che è successo prima».
A margine di un convegno, il ministro ha ribadito come si tratti di «un fatto gravissimo, una truffa ai danni dei cittadini e ai danni anche delle autorità competenti per il controllo. Partiremo con i controlli a campione, ho già dato ordini per eseguirli più rapidamente possibile, in maniera che ci sia piena tutela dei consumatori».

Indagato l'ex top manager Winterkorn
Intanto la magistratura tedesca ha avviato una indagine sull'ex amministratore delegato di Volkswagen, Martin Winterkorn, in merito al ruolo avuto nello scandalo sulle emissioni. Con una nota, la procura di Brunswick ha precisato che le indagini riguarderanno l'ipotesi di truffa sulla vendita di vetture con emissioni manomesse.

(con fonte Askanews)