Il governo sull'emergenza Xylella

Anzaldi: «Dobbiamo fare tesoro dell'esperienza americana»

"Nella lotta al flagello della Xylella fastidiosa un contributo determinante può venire dalla California e della Florida, Stati che nel 1987 furono colpiti con esiti altrettanto drammatici dallo stesso batterio": lo dichiara Michele Anzaldi, deputato del Partito Democratico e componente in Commissione Agricoltura alla Camera.

Roma (askanews) - «Nella lotta al flagello della Xylella fastidiosa un contributo determinante può venire dalla California e della Florida, Stati che nel 1987 furono colpiti con esiti altrettanto drammatici dallo stesso batterio».Lo dichiara Michele Anzaldi, deputato del Partito Democratico e componente in Commissione Agricoltura alla Camera.

Anzaldi: Prendiamo a modello la California e la Florida
«Per questo ho chiesto al presidente della Commissione Agricoltura Sani - prosegue Anzaldi - di valutare l'ipotesi di una riunione in teleconferenza con gli Stati Uniti. Potrebbe essere un'importante occasione per raccogliere idee ed esperienze dal punto di vista scientifico, normativo e pratico, colmando in questo modo le lacune denunciate in Italia nella strategia di lotta al batterio. Tanto per fare un esempio - aggiunge il deputato democratico - le nostre conoscenze non ci permettono di capire in che modo debbano essere utilizzati i terreni su cui si è proceduto al taglio degli alberi. Devono rimanere desertificati? Ci si possono essere ripiantati degli alberi? E in caso affermativo, quali alberi? L'apertura di un canale informativo con gli Stati Uniti potrebbe dunque rivelarsi preziosissima per rispondere a questa e alle altre domande dalla cui risposta dipende una gestione efficace o meno del dramma della Xylella", conclude Anzaldi.