9 dicembre 2019
Aggiornato 14:00
Al buio 44 province su 81

Turchia paralizzata da gigantesco blackout: il premier non esclude pista terroristica

Dalle 10,36 ora locale (9,36 in Italia) metà della Penisola Anatolica è rimasta senza corrente. Gravi problemi per i trasporti e interrotta la produzione industriale in molte aree del Paese. Il ministro dell'Energia Taner Yildiz ha spiegato che il fenomeno sarebbe dovuto a un problema tecnico sulle principali linee di trasmissione nella regione dell'Egeo e ha ipotizzato un attacco informatico.

ANKARA – Turchia al buio dalle 10,36 di questa mattina (9,36 in Italia). La penisola Anatolica è stata colpita dal più grave blackout degli ultimi 15 anni, che ha lasciato al buio 44 province su 81, fra cui quella della capitale Ankara e quella della di Istanbul, dove la circolazione di metro e tram è stata interrotta. Problemi anche per il trasporto ferroviario e aereo, con 11 radar dei 16 del Paese fuori servizio. Colpite in particolare le città di Trebisonda (nordest), Aydin (ovest), Edirne (nordovest), Erzurum (nordest), Antalya (sud), Smirne (ovest) e Bursa (nordovest).

POSSIBILE ATTO TERRORISTICO - Il premier Ahmet Davutoglu ha spiegato di non escludere un sabotaggio: «Tutte le piste sono al momento studiate» per capire le cause dietro il blackout rispondendo alla domanda di un giornalista che gli chiedeva dell'ipotesi di un attacco terroristico. Davutoglu ha aggiunto che è stato predisposto un tavolo di crisi presso il ministero dell'Energia. Il titolare del dicastero, Taner Yildiz ha dichiarato: «C'è stato un crollo del sistema elettrico in Turchia», aggiungendo che la corrente sta gradualmente tornando in alcuni distretti di Ankara. «Stiamo cercando di capire le cause di questo guasto (...) stiamo cercando attivamente di comprendere se sia un problema tecnico o un attacco informatico», ha concluso Yildiz parlando con i giornalisti. Secondo le emittenti locali l'elettricità è tornata in alcuni centri come Edirne, Tekirdag, Erzurum e Trebisonda.

IL PIU' GRAVE BLACKOUT DI SEMPRE - La Turchia non è nuova a blackout e spesso è interessata da interruzioni di corrente, ma stando a quanto riportato dalla Bbc il taglio alla corrente odierno è il più grave che il Paese abbia mai conosciuto.