13 giugno 2024
Aggiornato 05:30
Riforma del mercato del lavoro

Lavoro, Monti: Licenziabili per i primi 3 anni? Confronto senza tabù

Il Premier Mario Monti: «Può essere un punto di arrivo, ma rispetto le parti sociali»

ROMA - L'idea di un contratto di ingresso che permette per i primi tre anni di licenziare è un possibile punto di arrivo, ma dipenderà dal confronto che si svolgerà con le parti sociali, che deve avvenire «senza tabù». Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti durante la trasmissione In 1/2 ora. «Devo deluderla, e con dispiacere, - dice a Lucia Annunziata che gli aveva chiesto se sarà questa la mediazione - Domattina iniziamo un negoziato serio con i sindacati ei datori di lavoro, le forze sociali. Questi possono essere punti di arrivo, a seconda di come andrà la discussione, ma come rispettiamo in misura eminente il Parlamento, rispettiamo il dialogo con le forze sociali e non mi sento di dire in anticipo dove arriveremo». Di sicuro, si andrà nella direzione di una «riduzione del mercato del lavoro con riduzione segmentazione e attenzione ai giovani, al miglioramento qualitativo».