5 giugno 2020
Aggiornato 09:30
Sostenibilità ambientale

Agrifood Abruzzo Covalpa: in funzione gli impianti fotovoltaici

Continua lo sviluppo della politica di sostenibilità ambientale del gruppo abruzzese. L’obiettivo del progetto, avviato nel 2006, è di ridurre in cinque anni il consumo di energia del 25%. Diverse le iniziative realizzate sia per la produzione agricola sia sul versante industriale

MONTICHIARI - Agrifood Abruzzo-Covalpa, il gruppo alimentare specializzato nella lavorazione e vendita di surgelati vegetali dal 1989, ribadisce il proprio impegno nel perseguimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale: nel 2011 il gruppo alimentare abruzzese ha realizzato tre impianti fotovoltaici dalla potenza complessiva di 1300kw che forniscono energia «pulita» ai siti produttivi del Fucino, con un risparmio di 650 tonnellate di CO2 l’anno.

Questo investimento è un ulteriore tassello che si aggiunge alle numerose iniziative intraprese da Agrifood-Covalpa, ormai da anni impegnata nell’attuazione di politiche di sviluppo che pongono in primo piano il rispetto per l’ambiente. Tali politiche si declinano sia nel campo della produzione agricola sia in quello della produzione industriale.

Per la prima, l’ufficio agronomico, che coordina e monitora il lavoro delle aziende agricole, assiste gli agricoltori associati nell’implementazione dei progetti di sostenibilità ambientale. Le attività coinvolte sono molteplici e riguardano la rivalutazione di pratiche agronomiche tradizionali al fine di ridurre l’utilizzo di agrofarmaci, l’impiego di varietà resistenti alle avversità di origine crittogamica, in modo da limitare il numero dei trattamenti necessari, l’attività di monitoraggio sulle Aziende associate affinché venga rispettato il piano delle rotazioni colturali.

In relazione alla risorsa acqua, è stato potenziato il sistema di irrigazione a goccia e costante è il piano di manutenzione delle botti irroratrici che ne garantisce la massima efficienza. Più in generale e in un’ottica anche di lungo periodo, viene incentivata la partecipazione degli associati ai programmi della Regione Abruzzo tendenti al raggiungimento degli obiettivi di agricoltura ecosostenibile: si parla di agricoltura integrata, biologica, recupero e conservazione della fertilità naturale dei terreni.

Anche dal punto di vista della produzione industriale Agrifood Abruzzo-Covalpa ha realizzato un piano che ha l’obiettivo di ridurre, a parità di produzione, il consumo energetico del 25%. Anche in questo caso numerose sono le iniziative. Innanzitutto è stata realizzata una centrale di cogenerazione che ha una potenza di 1600kw e che rende possibile lo sfruttamento dell’acqua di raffreddamento dei motori per i lavaggi delle linee e il preriscaldamento dell’acqua delle caldaie. Il piano prevede, inoltre, un impegno costante nel rinnovamento dei macchinari (compressori, surgelati, cuocitori, lavatrici), l’utilizzo di sistemi di illuminazione a risparmio energetico e un progetto di razionalizzazione dell’utilizzo dei muletti elettrici al fine di diminuire i cicli di ricarica.

Il nuovo impianto fotovoltaico si inserisce coerentemente all’interno della politica di sostenibilità ambientale di Agrifood-Covalpa, con l’obiettivo di sviluppare processi e prodotti quanto più possibile energeticamente efficienti lungo la filiera, al fine di ridurre l’impiego delle risorse naturali e di limitare le emissioni di CO2. Oggi più che mai Agrifood è cosciente del suo ruolo sociale, e se ne fa carico sotto tutti gli aspetti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal