11 dicembre 2019
Aggiornato 10:00
La crisi del debito

Trichet: Il Portogallo fa anche più del dovuto su aggiustamento

«E le misure sono state approvate da 80% del suo Parlamento»

ROMA - Messaggi rassicuranti dalla Bce sul Portogallo: ha adottato misure di risanamento che vanno oltre quelle che aveva concordato con le autorità europee, e che sono state approvate dall'80 per cento dei suoi parlamentari. A rilevarlo è stato il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, durante la conferenza stampa a seguito del Consiglio direttivo. «Ho notato, in senso molto positivo, che alcune delle misure messe in cima alla lista del programma di aggiustamento del Portogallo si spingono oltre quanto concordato con le autorità internazionali e europee - ha detto Trichet - ad esempio le privatizzazioni».

«Poi ci sono misure che non erano neppure previste in questo piano concordato, ad esempio la tassa sulle tredicesime. E noto - ha concluso Trichet - che le misure di aggiustamento hanno ricevuto l'approvazione da oltre l'80 per cento del Parlamento portoghese».