20 novembre 2019
Aggiornato 14:30
«Sconfitta» per Maurizio Borletti

Rinascente, il Giudice rigetta la richiesta di sequestro delle quote della holding

«Procedura di vendita corretta, diritto d'opzione in ritardo»

MILANO - Il giudice Vincenzo Perozziello ha rigettato la richiesta di sequestro delle quote di Ru la holding di controllo della Rinascente presentata da Maurizio Borletti presidente della stessa holding e con la disponibilità del 4 per cento delle azioni.

Secondo il giudice la procedura di vendita a società thailandesi era corretta. Inoltre il diritto di opzione vantato da Borletti sarebbe stato esercitato in ritardo. Il diritto di prelazione Borletti invece non l'avrebbe mai avuto secondo la decisione depositata dal giudice dell'ottava sezione civile ieri pomeriggio e notificata alle parti questa mattina.