14 luglio 2020
Aggiornato 20:00
Crack Parmalat

A Tanzi provvisionale per risarcimento 2 miliardi

Associazione a delinquere finalizzata a bancarotta fraudolenta

PARMA - Oltre a essere stato condannato a 18 anni di reclusione con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, all'ex patron di Parmalat, Calisto Tanzi, è stata inflitta anche una provvisionale per risarcimento per il crac Parmalat pari a 2 miliardi di euro.
La sentenza del Tribunale di Parma è stata letta del giudice Eleonora Fiengo, dopo essersi ritirata da questa mattina in camera di consiglio.

Ai 32mila risparmiatori circa va il 5% del valore nominale delle obbligazione che avevano sottoscritto a quel tempo. Secondo un calcolo provvisorio fatto in aula, se il valore delle obbligazioni sottoscritte era di circa 600 milioni di euro, ai risparmiatori 'traditi' spettano circa 30 milioni di euro.